Pittura italiana attraverso capolavori del XIX e XX secolo

Pittura italiana attraverso capolavori del XIX e XX secolo

100,00

Disponibile

I colori del tempo. Arti Grafiche Amilcare Pizzi anno 2000

Disponibile

COD: TA/LIB/024/G Categoria: Etichette: , , , , ,

Descrizione

I colori del tempo – Pittura italiana attraverso capolavori XIX e XX secolo (TA/LIB/024/G)

Un percorso nella pittura italiana attraverso venticinque capolavori del XIX e del XX scolo
A cura di Enrico Crispolti – Testi di Silvia Bignami, Paolo Campiglio, Enrico Crispolti, Letizia Lodi, Rodolfo Profumo, Paolo Rusconi, Paola Tognon, Graziano Alfredo Vergani.

Volume d’arte Arti Grafiche Amilcare Pizzi anno 2000 by Sanpaolo IMI. Copertina rigida più sovraccoperta, grande formato, in cofanetto semirigido. Pagine 255. Numerose illustrazioni a colori. Nessuna mancanza. Ottime condizioni. Come da fotografia. Da collezione.
“I percorsi della pittura italiana nell’Otto e Novecento, dal Neoclassicismo all’arte contemporanea: è la proposta di “viaggio nell’arte” offerta da questo volume…”

Indice: L’Ottocento. Il Neoclassicismo: Andrea Appiani, ritratto di Napoleone. Romanticismo e Purismo: Tommaso Minardi, Cena in Emaus. Francesco Hayez, Gli abitanti di Parga abbandonano la loro patria. Il paesaggio tra Romanticismo e Verismo: Giovanni Carnovali detto il Piccio, Paesaggio dai grandi alberi. Giacinto Gigante, Sorrento. I Macchiaioli: Silvestro Lega, Il pergolato. Dalla storia alla cronaca: il principio di verità: Antonio Mancini, Dopo il duello. Michele Cammarano, La battaglia di Dogali. Giuseppe De Nittis, Colazione in giardino. I Divisionisti: Giovanni Segantini, La vita. Giuseppe Pellizza da Volpedo, Il Quarto Stato. Il Novecento. Il Futurismo: Umberto Boccioni, Stati d’anmo: gli addii, quelli che vanno, quelli che restano. Giacomo Balla, Mercurio passa davanti al Sole, visto col cannocchiale. Dall’esperienza metafisica al “Novecento”: Giorgio De Chirico, Le muse inquietanti. Giorgio Morandi, Natura morta. Mario Sironi, I costruttori. Felice Casorati, Meriggio. La “Scuola romana” e la reazione al “Novecento”: Scipione, Ritratto del Cardinale Decano. L’astrattismo e gli sviluppi del Futurismo: Enrico Prampolini, Figura nello Spazio (o Organismo nello spazio). Osvaldo Licini, Ritmo. Il Realismo e la guerra: Renato Guttuso, Crocifissione. Il dopoguerra: dalla pittura alla materia all’arte povera: Alberto Burri, Grande sacco. Lucio Fontana, Concetto spaziale, teatrino. Mario Merz. Igloo (Tenda di Gheddafi). Nuovo Espressionismo e tendenze tecnologiche: Mattia Moreni, Il quadrato indisciplinato si illumina lanciando il bengala. Regressivo consapevole.

Informazioni aggiuntive

Peso 99999 g