La Domenica del Corriere n.22 1937 Profugo spagnolo condannato a morte dc186

La Domenica del Corriere n.22 1937 Profugo spagnolo condannato a morte dc186

25,00

Disponibile

La Domenica del Corriere n.22 1937 Profugo spagnolo condannato a morte dc186

Disponibile

COD: GIOR/DC/186 Categoria: Etichette: , , , , , ,

Descrizione

“LA DOMENICA DEL CORRIERE” (GIOR/DC/186)

Supplemento illustrato del “Corriere della Sera”
Anno XXXIX n. 22 del 30 maggio 1937 XV
Fronte: Un profugo spagnolo che stava imbarcandosi a Valencia sotto la protezione polacca, veniva sospettato dai rossi di essere un nazionale. Condannato a morte, il poveretto stava già per essere giustiziato, quando il ministro polacco Szumiakowski accorreva sul luogo dell’esecuzione e, mettendosi davanti al condannato, gridava: “Sparate pure. Pensate, però, che puntate le armi contro il rappresentante della Repubblica di Polonia”. Intimoriti, i rossi liberarono il prigioniero, che poté poi imbarcarsi con gli altri profughi. (Disegno di A. Beltrame)
Retro: Fatto il bucato, e attratta dall’acqua calda della tinozza posta sopra un carretto, una sposina di un paese presso Stoccarda si svestì e ci si buttò dentro festosamente. Ma il veicolo, messosi in moto per l’urto della persona, uscì sulla strada in discesa e andò a fermarsi sulla piazzetta del paese, tra le comari sbalordite. (Disegno di A. Beltrame)
Alcuni articoli all’interno: I sovrani a Budapest (tre istantanee trasmesse per telefotografia) – Frasi di tutti i giorni – Le massaie rurali – Nel bicentenario di Antonio Stradivari: Violini per ottanta milioni – I giovani del “Giro” (ciclisti) – Donne del bimillenario: Terenzia e Cicerone – Riccioli all’italiana – Varietà scientifiche: La croce innanzi alla Luna – Panorami d’America: distruzioni e costruzioni – Miliardari 1937: un nababbo sfondato – Come si dice? – Cartoline del pubblico…
Le copertine illustrate, uniche nel loro genere e da collezione, sono utilizzabili per quadri a tema d’effetto e possono arredare con gusto la nostra casa, l’ufficio o un’attività commerciale mentre le pagine interne sono ricchissime di fatti, avvenimenti, fotografie, disegni, passatempi e curiosità dell’epoca. Data l’età del giornale e la sottile grammatura della carta, possono essere presenti piccole abrasioni e/o macchie d’ingiallimento.

Informazioni aggiuntive

Peso 99999 g