La Domenica del Corriere n.43 1941 Sovietici in fuga sulle vie dell’Ucraina dc126

La Domenica del Corriere n.43 1941 Sovietici in fuga sulle vie dell’Ucraina dc126

25,00

Disponibile

La Domenica del Corriere n.43 1941 Sovietici in fuga sulle vie dell’Ucraina dc126

Disponibile

COD: GIOR/DC/126 Categoria: Etichette: , , , , ,

Descrizione

“LA DOMENICA DEL CORRIERE” (GIOR/DC/126)

Supplemento illustrato del “Corriere della Sera”
Anno 43 n. 43 del 26 ottobre 1941 XIX
Fronte: Le mine sui campi di battaglia. I sovietici in fuga sulle vie dell’Ucraina si sono specializzati nell’ostacolare la strada agli inseguitori con migliaia di mine che essi nascondono tra il fango di quelle misere strade. Nella melma, che raggiunge talvolta lo spessore di sessanta centimetri, i genieri del Corpo di spedizione italiano vanno scoprendo ad uno ad uno i tremendi ordigni per renderli innocui.  (Disegno di W. Molino)
Retro: Il federale di Gondar esalta in una sua lettera lo spirito di sacrificio dei fedelissimi soldati coloniali che resistono tuttora nelle terre dell’Impero, da quelli che a Matemmà hanno fermato con i loro petti i carri armati, a quelli delle bande di confine che hanno catturato un comandante inglese, nonché agli eroi di Uolchefit che sono andati a Gondar per continuare la lotta. E accenna specialmente ad un graduato amara, Unatù Endisciau, che, dopo essersi rifiutato di arrendersi, raggiungeva con pochi ascari animosi le retrostanti nostre linee di difesa per portare il salvo il gagliardetto del proprio reparto. Gravemente ferito, egli riusciva a consegnare in mani italiane la gloriosa insegna. Con l’approvazione del Duce è stata conferita alla sua memoria la medaglia d’oro, la prima che sia stata concessa ad un soldato coloniale. (Disegno di W. Molino)
Le copertine illustrate, uniche nel loro genere e da collezione, sono utilizzabili per quadri a tema d’effetto e possono arredare con gusto la nostra casa, l’ufficio o un’attività commerciale. Le pagine interne sono ricchissime di fatti, avvenimenti, fotografie, disegni, passatempi e curiosità dell’epoca. Data l’età del giornale e la sottile grammatura della carta, questo può alle volte presentare piccole abrasioni e/o macchie d’ingiallimento, ma non ha alcuna pagina mancante.

Informazioni aggiuntive

Peso 99999 g