Glossario della musica

Glossario della musica

Accompagnamento
E’ il complesso di elementi che formano lo sfondo armonico dal quale si lascia emergere la figura tematica principale.
Accordo
Figura formata dalla contemporanea presenza di un numero di note maggiore di due (Es.: do, mi, sol.
Agogica
Complesso delle modificazioni di andamento indicate dall’autore o aggiunte dall’interprete per particolari scopi espressivi. “Accelerando” e “rallentando” sono esempi di indicazioni agogiche.
Altezza
Parametro dipendente dalla frequenza delle vibrazioni di un corpo elastico. Maggiore è la frequenza più acuta è la sensazione uditiva (suono o rumore) eventualmente percepita e viceversa.
Antifonale
L’esecuzione di un brano (o di una sua porzione) da parte di gruppi alternati.
Appoggiatura
Nota ausiliare che precede l’intonazione della nota reale.
Archi
Famiglia di strumenti di cui i componenti principali sono i violini, le viole, i violoncelli ed i contrabbassi. La produzione del suono avviene mediante l’attrito fra i crini di un arco e le corde dello strumento.
Aria
Brano vocale accompagnato dall’andamento moderato. Generalmente in forma tripartita rappresenterà per quasi due secoli (‘600-‘800) il cavallo di battaglia dei cantanti.
Arioso
Brano vocale a metà tra “l’aria” e il “recitativo”.
Armonia
Risultato della sovrapposizione verticale delle parti. Con questo termine si intende anche il complesso di regole che disciplinano il collegamento degli accordi.
Armonici (suoni)
Suoni acuti dal timbro etereo ed evanescente producibili, sugli strumenti tradizionali, solo con particolari tecniche. La loro frequenza è un multiplo di quella fondamentale.
Arpeggio
Esecuzione in sequenza delle singole note di accordo.
Atonalità
Assenza di relazioni gerarchiche fra le diverse altezze.
Ausiliare
Nota estranea al tessuto armonico. Generalmente dista di un grado dalla nota reale.
Barcarola
Brano di andamento moderato e cullante
Battuta
Spazio che delimita una porzione musicale del valore complessivo corrispondente all’unità di misura dichiarata dall’autore all’inizio del brano. Chiarisce la scansione metrica e facilita la sincronizzazione generale.
Bicinium
Termine rinascimentale per indicare una breve composizione vocale o strumentale a due voci.
Bicordo
Figura ottenuta dalla sovrapposizione di due altezze differenti (Es.: do,sol).
Binaria (forma)
Forma articolata in due sezioni di cui la seconda può essere la ripetizione anche variata della prima (A-A’) o può essere del tutto diversa (A-B).
Binario
Ritmo articolato in battute comprendenti due unità di tempo (2/4; 2/2).
Bolero
Danza in tempo ternario di origine spagnola dall’andamento piuttosto mosso.
Cadenza
Formula conclusiva di un brano o di una sua parte compiuta. S’intende anche un’ampia zona affidata al solista durante un movimento di concerto per strumento ed orchestra.

2017-11-07T08:56:59+00:00 Articoli e recensioni|