Satira – Il prospero e la sigaretta

Satira – Il prospero e la sigaretta

IL PROSPERO E LA SIGARETTA

(Uno degli effetti della Legge antifumo nei luoghi pubblici)

Questa è la storia di un amore infinito
bruciato dall’ardore di un prospero incallito!
Lui era bellissimo… ma lei ancor di più.
Lui rosso di capelli, lei bionda… su per giù.

Un giorno s’incontrarono… quasi per caso
e da fuoco d’amore il mondo fu pervaso!
Lei… dapprima diffidente ed anche un po’ restìa
si fece poi rapire dalla splendida pazzia.

Da quel momento in poi e per gli anni a seguire
fu amore travolgente… quasi fino a morire.
Ma un giorno, maledetto o benedetto chi lo sa,
l’idillio fu spezzato dal severo tutore della sanità!

Fu subito l’inizio di vera e propria persecuzione,
fare certe cose in pubblico fa male… è pure maleducazione!!!
Venivano banditi ormai da tutti gli amanti poveretti,
subivano gli insulti nei bar, ristori, uffici e gabinetti!

Fu allora che il prospero prese la grande decisione,
dovevano troncare quell’idilliaca relazione!
Era ormai stanco e consumato ma la Bionda lo implorò,
“No, non mi lasciare, senza te come farò?”
“Sai quanto me ne importa” disse lui tutto altezzoso,
“sei vecchia, sorpassata, sei un cartoccio puzzoloso!”

La Bionda, offesa, delusa e ammutolita
si dichiarò sconfitta e con lui la storia fu finita.
Ma prontamente disse: “sto’ prospero scortese, ‘gnorante e un po’ burino…”
“… ma sai che te dico a bbello… c’ho qui pronto l’accendino!”

(Anna Tina – Tina Pica per gli amici – febbraio 2005)

2017-11-03T21:11:02+00:00 Articoli e recensioni|